Cioccolato VALE, le specialità

Da mordicchiare delicatamente se in formato tavoletta, da sorseggiare lentamente se in versione cioccolata in tazza, da gustare con voluttà se all’interno di torte o salse e creme. Così il Cioccolato fondente extra VALE Le Specialità, con un contenuto di cacao al 72%, proposto in confezioni da 100 g: un etto di puro piacere che si può presentare sotto forme diverse. Una salsa per accompagnare panettone e pandoro, una crema per “imbottire” brioches o dolci in generale, una glassa per ricoprire dei biscotti da appendere all’albero di Natale, una mousse per allietare una cena particolare: sono tanti e tali i modi per non farsi mancare un assaggio di benessere (perché questo porta il cioccolato) che è impossibile elencarli tutti. Anche la sola degustazione di un quadratino del magico prodotto può risollevare lo spirito e rifocillare il corpo.

Ancor meglio se di una tavoletta di Cioccolato al Gianduia, una squisitezza originaria di Torino. Si dice infatti che nel 1806, poiché il cacao era divenuto particolarmente caro e di difficile reperibilità per via del blocco delle merci ordinato da Napoleone, alcuni cioccolatieri della città lo mescolarono con delle nocciole piemontesi frantumate, ottenendo una pasta senz’altro più economica ma soprattutto molto gustosa.

Oggi la si può trovare anche arricchita con nocciole intere come quella delle tavolette di Cioccolato alle nocciole Gianduia VALE Le Specialità che contiene circa il 32% di cacao e trai 20 e i 40 g di nocciole finemente macinate per 100 g di prodotto. Un prodotto di eccellenza che potete trovare nel vostro punto vendita di fiducia in confezione da 200 g.

Potrebbe interessarti anche...