Frollini VALE per passione

Deliziosi biscotti, leggeri e friabili, la cui ricetta base è la stessa della pasta frolla, cioè farina, burro, zucchero uova. Sono i Frollini, spesso resi ancor più gustosi dall’aggiunta di aromi vari, cacao, cioccolato, panna, riso e latte, agrumi. Come quelli di Vale, che potete trovare sugli scaffali del vostro supermercato di fiducia nella nuova ricettazione, in cui è presente l’olio di semi di girasole alto oleico. Perché l’uso di questo particolare olio?

Rispetto all’olio di semi di girasole “comune”, l’alto oleico mantiene una maggiore stabilità durante la cottura grazie alla sua particolare composizione chimica. Ha un contenuto di acido oleico che può arrivare anche all’82% e, poiché l’acido oleico è il principale acido grasso che si trova all’interno dell’olio extravergine d’oliva, ha le stesse proprietà benefiche per il nostro organismo. Per ottenere l’olio di girasole alto oleico vengono selezionate alcune piante in grado di dare un olio con un contenuto più alto di questo acido grasso monoinsaturo, che oggi anche molti chef famosi prediligono in cucina, soprattutto per le fritture dato che raggiunge un punto di fumo parecchio elevato.

Varietà in mostra

Tornando ai nostri Frollini Vale, perfetti per regalarsi un momento di dolcezza, si può scegliere fra quelli al cacao e nocciole, e quelli agli agrumi che contengono anche oltre il 30% in meno di grassi saturi rispetto alla ricetta precedente: con arancia e limone, e con carote; tra i Frollini con granelli di zucchero di cui sono cosparsi i biscotti, quelli con panna, in cui la panna dà sapore e consistenza particolarmente golosi, e i Frollini con zucchero di canna e grano saraceno, ricchi di sapore; e ancora fra quelli integrali, quelli ricchi di gocce di cioccolato, e al riso e latte: una varietà importate per la prima colazione o per un gustoso spuntino durante il resto della giornata. Da abbinare eventualmente alla frutta, allo yogurt e noci, o addirittura da gustare come fossero dei panini ripieni di marmellata, gelato, gelatina di frutta, crema pasticcera, crema al gianduia o al caffè.

Le varianti sono molte. Sbriciolati, possono essere utilizzati anche come base per un cheesecake mescolati al burro, per un dolce al cucchiaio da servire in un bicchiere insieme con mascarpone, rum, zucchero e frutti di bosco, per esempio, oppure salsa al cioccolato. A voi il compito di inventare accostamenti più o meno arditi!

Potrebbe interessarti anche...