Un aiuto per migliorare l’alimentazione quotidiana delle nostre famiglie: su comemangio.it, il portale di educazione alimentare dell’Università Cattolica, ci sono tante informazioni preziose, per esempio sul gruppo alimentare che comprende i grassi, sia vegetali, sia animali.

Questo gruppo alimentare comprende tutti gli oli e i grassi, di origine vegetale e animale, utilizzati per le preparazioni culinarie e come condimenti delle pietanze. Contengono quasi esclusivamente grassi, che sono i nutrienti con il più alto valore energetico. È importante sapere che i grassi non sono tutti uguali.

L’olio extravergine di oliva è il condimento cardine della Dieta Mediterranea. È composto esclusivamente da grassi e il suo profilo in acidi grassi (costituenti dei lipidi) è prevalentemente caratterizzato dall’acido oleico. Contiene vitamine e composti bioattivi (vitamina E e polifenoli).

W L’OLIO EVO
L’olio di oliva extravergine dovrebbe essere preferito, per la sua qualità nutrizionale, ai grassi di origine animale. Numerosissimi studi scientifici hanno attribuito all’olio (extravergine) di oliva effetti molto positivi sulla salute, soprattutto sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’importante è non eccedere con la porzione!

Il burro è ampiamente utilizzato in cucina, soprattutto nella preparazione di dolci. Rispetto all’olio, contiene una quantità di grassi inferiore in percentuale (l’80%), ma di qualità minore. I grassi che contiene sono prevalentemente saturi, quelli considerati più dannosi per il sistema cardiovascolare.

 

Lo sai che… per la frittura, tecnica di cottura appetitosa ma non molto salutare, si consiglia di usare un olio ricco di molecole antiossidanti, come l’extravergine di oliva? Scopri di più su: comemangio.it

Potrebbe interessarti anche...