Questo taglio, perfetto per una bistecca, altro non è che la costata del bovino, una parte che si ricava dalla lombata a cui si lascia attaccato l’osso. Il nome deriva dall’arma che veniva utilizzata dai Nativi americani perchè ne ricorda la
forma. A seconda dell’animale da cui deriva, la bistecca Tomahawk può raggiungere dimensioni davvero notevoli. Noi abbiamo scelto la carne di vitello, molto gustosa, ma anche più magra e digeribile rispetto ad altre carni.