Ingredienti:
• 400 g di Tagliatelle all'uovo
• 400 g circa di polpa di spalla di agnello
• 300 g di passata di pomodoro
•3 cucchiai d'olio extravergine di oliva
• 1/2 bicchiere di vino bianco secco
• 30 g di Pecorino sardo stagionato grattugiato
• 2 spicchi d'aglio
• rosmarino
• sale e pepe
Difficoltà: Facile
Preparazione: 60 minuti
Porzioni: 4

Preparazione:
➊ Sul tagliere, tagliare la carne al coltello, in modo da avere un trito fine. Spellare gli spicchi d'aglio e tritarli insieme agli aghi di un rametto di rosmarino. In una casseruola scaldare l'olio extravergine di oliva, unite il trito di rosmarino e lasciare soffriggere dolcemente per qualche minuto, quindi aggiungere il trito di carne di agnello, rialzare la fiamma e far rosolare mescolando, in modo da sgranare la carne.
➋ Quando la carne ha preso colore, bagnare con il vino, attendere che l’alcool evapori e unire la passata di pomodori. In attesa che arrivi a temperatura, insaporire con sale e pepe, coprire e lasciar cuocere a fuoco lento per circa un'ora, aggiungendo, quando necessario, qualche cucchiaio di acqua calda.
➌ Lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata in ebollizione, scolare al dente e condire con il ragù e una spolverata di pecorino grattugiato.

IL SEGRETO
Una ricetta per recuperare gli avanzi di carne del secondo. Se si ha una carne già cotta, come l'arrosto, si può preparare un sugo tradizionale con la passata di pomodoro e alla fine della cottura aggiungere gli avanzi di arrosto tritati al mixer.