INGREDIENTI 

• 300 g di Orecchiette fresche
• 200 g polpo già pulito
• 1 cucchiaio di pepe nero in grani
• 1 limone
• 100 g di nocciole
• 100 g di ravanelli
• 50 g di cipolla di Tropea
• 100 g di sedano rapa
• foglie di origano fresco
• Olio extravergine d’oliva
• Sale

Difficoltà: media
Preparazione: 1 ora
Porzioni: 4 porzioni

PREPARAZIONE

➊ Sciacquare il polpo sotto acqua corrente. Asciugarlo e posizionarlo su un piano d’appoggio. Batterne la carne con un batticarne per renderla più tenera. Mettere in una pentola alta l’acqua. Aggiungere il pepe nero in grani schiacciato al momento e il limone tagliato con la buccia, quindi porla sul fuoco. Quando l’acqua comincerà a bollire, immergervi i tentacoli del polpo per fare arricciare le punte. Ripetere questa operazione almeno 4 o 5 volte. Immergere quindi il polpo intero, riportare l’acqua a bollore, poi abbassare la fiamma al minimo. Coprire con un coperchio e fare cuocere per 30 minuti. Quando sarà pronto, stendere il polpo su un piano d’appoggio e tagliarlo a pezzi piccoli.
➋ Lessare le orecchiette, scolarle al dente, allargarle su un vassoio, condirle con olio e farle intiepidire. Tritare finemente le nocciole, tagliare a spicchietti i ravanelli e a cubetti il sedano rapa.
➌ In una grande ciotola, mescolare le orecchiette con il polpo e le verdure, condire il tutto con altro olio, spolverizzare con il trito di nocciole, decorare con l’origano e portare subito in tavola.