Le tracce di questo formaggio risalgono al periodo romano. Originario dei pascoli alpini con il tempo è sceso sino a valle. La pasta è semimorbida e viene prodotto con latte vaccino pastorizzato di almeno due munte consecutive. Il sapore è intenso e armonico dato dalla stagionatura che va dai 20 ai 60 giorni in ambiente umido. Ideale come ingrediente per primi piatti soppure come antipasto con un bianco a bollicine.

Potrebbe interessarti anche...