Al naso, tra il ribes rosso, il lampone e il mirtillo giungono anche accenni di pepe nero e lievi note balsamiche. In bocca è piacevolmente morbido e fruttato, con tannini  ni. Sul  nale, discretamente persistente, ritorna anche la balsamicità che ricorda il mirto. Un vino che trova il perfetto equilibrio sulla tavola di ogni giorno, il tutto accompagnato da un ottimo rapporto qualità prezzo. Il Rosso Conero si abbina in genere a piatti saporiti, salumi, formaggi stagionati.

Potrebbe interessarti anche...